La scuola San Paolo per l'associazione Ghirotti : 2540 euro

L'INFERNO SCOLARESCO

17 aprile, Teatro della Tosse Genova

2540 euro all'associazione Gigi Ghirotti

Grande successo : teatro pieno ed applausi a profusione 

Liberamente tratto dall’inferno Dantesco

Festeggiamo i 21 anni di attività!!!!!!!!

Un Dante birichino "pensando bene" di marinare la scuola, si ritrova a fare i conti con le pene dei "dannati" compagni di sventure, accompagnato ovviamente dal Sommo Poeta Virgilio che gli mostrerà  cosa accade a chi si sottrae ai propri impegni scolastici... Il viaggio inizia, come ben possiamo immaginare, oltrepassando l'oscura selva dantesca che ha causato i peggiori incubi a generazioni di studenti, fino ai nostri giorni! Riuscirá il nostro povero, ignaro Dante,  attraversando i vari gironi... "dell'Inferno Scolaresco" a far propri gli insegnamenti del suo Maestro??... Diventerà  un alunno modello scampando alla crudele...e un po' curiosa... sorte che lo attende??... Siamo ansiosi di portarvi con noi per raccontarvi il suo viaggio... e mostrarvi ancora una volta come tanto impegno ed entusiasmo ci hanno condotti per un pezzetto del "cammin di nostra vita" nel corso di quasi un anno scolastico, realizzando questo 21esimo progetto di solidarietá! Perché come in ogni favola che si rispetti, alla fine c’è sempre una morale che speriamo punti al cuore, tanto dei grandi quanto dei più piccini...!

UN PROGETTO INCLUSIVO DAL 1998 AD OGGI

Dal 1998 ad oggi  la scuola San Paolo  ha dato l’opportunità a tutti i bambini di tutte le classi di partecipare ad un progetto artistico ed espressivo che li accompagnasse verso una maggiore consapevolezza di sé stessi, della loro socializzazione, e della loro formazione culturale.

Il prodotto finale è un "Musical" rappresentato al Teatro della Tosse a Genova al cospetto di famiglie e amici . L'offerta è libera a favore dell'associazione Gigi Ghirotti.

Fanno parte di questo progetto tutte le classi della scuola primaria e i bambini di cinque anni della scuola dell'infanzia San Paolo in un progetto di continuità.

Il progetto nasce dal desiderio di aiutare i bambini a  maturare le proprie potenzialità espressive e la propria capacità di osservazione e relazione. Perché attraverso l’arte i bambini imparano a comunicare con un linguaggio universale in cui le differenze diventano ricchezze. Il bambino impara a conoscersi, a mostrarsi agli altri con spontaneità e a vivere la propria originalità come una risorsa e non come un limite, imparando il rispetto per se stessi e  per gli altri.

Ogni bambino (e di solito sono almeno 150) ha una parte fondamentale nell’ambito della rappresentazione perchè tutti sono protagonisti e necessari nel medesimo modo secondo l’età. I bambini vengono aiutati  gradualmente durante tutto il percorso ad affrontare le difficoltà . 

Teatro, musica  e espressione corporea nella scuola servono, anche in maniera ludica, ad accompagnare i bambini verso un “buon gusto” musicale e attraverso il divertimento essi possono imparare ed interessarsi alla storia della musica.

Questo progetto si svolge  durante l’orario scolastico in compresenza. 

Il percorso è per tutti, dura cinque anni ed è assolutamente gratuito.

Fondamentale è la collaborazione delle famiglie e di tutto il personale scolastico che si occupa non solo delle discipline impartite ma anche della realizzazione dei costumi , delle scenografie e della gestione del teatro.

Le rappresentazioni sono state varie di generi diversi : HAIR, PINOCCHIO, LA SPADA NELLA ROCCIA, LA FAVOLA DEI SALTIMBANCHI (M. Hende) , LA TEMPESTA di W.Shakespeare ,ODISSEA, INFERNO (liberamente tratto dall'opera del Sommo Poeta), TURANDOT, ma anche copioni scritti dalle nostre insegnanti come LA STORIA DEL ROCK AND ROLL, DISCO MUSIC STORY E LA SCALA PER IL PARADISO  che formano una "Trilogia" attraverso la quale si spiega ai bambini l'influenza della musica classica su tutti i generi musicali e anche un CHORUS LINE sulla storia del "Cabaret " in Italia dagli anni 60 agli anni 2000...tutto per bambini per insegnare loro attraverso la cultura del teatro la storia del mondo e la consapevolezza di se stessi facendo un gesto generoso per un'associazione Onlus : la vita è migliore se si fa qualcosa per qualcuno.

Michela Centanaro

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.